Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Tavola Rotonda tekom Europe – COM&TEC

7. Giugno 2021 @ 16:30 - 18:00

Webinar-europeo-tavola-rotonda-7giugno

Le istruzioni in formato elettronico sono permesse?

Il 21 aprile la Commissione europea ha pubblicato una prima bozza del nuovo Regolamento Macchine. L’allegato III di questa bozza include un Regolamento Specifico per le Istruzioni in Formato Elettronico.

tekom Europe e COM&TEC invitano soci e non soci a partecipare ad una Tavola Rotonda sul tema il 7 giugno dalle ore 16:30 alle 18:00.

PUBBLICATA LA PRIMA BOZZA DEL NUOVO REGOLAMENTO MACCHINE 

 

Memorandum esplicativo dettagliato

In un “Memorandum esplicativo” di 12 pagine presentato con la bozza, la Commissione dettaglia le importanti ragioni e gli obiettivi della revisione.

Queste le ragioni presentate per consentire in maniera esplicita le istruzioni in formato elettronico:

– Costo generalmente elevato della produzione di documentazione cartacea

– Costi per l’ambiente

– Spese amministrative

 

Qual è la misura proposta nella bozza?

L’ampliamento al punto 1.7.4 dell’allegato III recita come segue:

Le istruzioni possono essere fornite in formato digitale. Tuttavia, su richiesta dell’acquirente al momento dell’acquisto della macchina, le istruzioni devono essere fornite in formato cartaceo gratuitamente.

Quando le istruzioni sono fornite in formato digitale, il fabbricante deve:

  1. Indicare come accedere alle istruzioni digitali sulla macchina e in un documento di accompagnamento
  2. Descrivere chiaramente quale versione delle istruzioni corrisponde al modello della macchina
  3. Presentare le istruzioni nel formato che permetta all’utente finale di scaricarle e salvarle su un dispositivo elettronico in modo da potervi accedere in qualsiasi momento, in particolare durante un guasto della macchina. Questo requisito si applica anche nel caso in cui il manuale di istruzioni sia inserito nel software della macchina.

 

Quali implicazioni possono scaturire dalla Bozza?

– La Bozza non è più concepita come una Direttiva, ma sotto forma di Regolamento. In questo modo, l’Unione europea vuole garantire un recepimento uniforme in tutta Europa.

– Il progetto segue la struttura della Decisione della Commissione 768/2008 e quindi del Nuovo Quadro Legislativo (NLF New Legislative Framework). Ciò significa che è allineato con le più recenti Direttive europee CE. È stata adottata anche la formulazione relativa agli obblighi del fabbricante:

  1. I fabbricanti devono garantire che le macchine siano accompagnate dalle istruzioni e dalle informazioni di cui all’allegato III, punto 1.7, in una lingua che possa essere facilmente compresa dagli utilizzatori finali, come stabilito dallo Stato Membro interessato. Queste istruzioni e informazioni devono essere chiare, comprensibili, intelligibili e leggibili.

 

Cosa succederà dopo? – Niente è ancora deciso o certo

La Bozza preparata dalla Commissione europea è ora in discussione in vari comitati a livello europeo. La strada per il Parlamento europeo è ancora lunga. È già chiaro che la questione relativa alle “istruzioni in formato elettronico” è fortemente dibattuta. Mentre l’industria lotterà con il fatto che, oltre al formato elettronico dovrà essere fornita su richiesta una versione cartacea gratuita, questo approccio non porta abbastanza lontano i rappresentanti dei consumatori, che devono richiedere attivamente la versione cartacea.

Perciò molto può ancora cambiare.

Tuttavia, su questo tema ci sono già indicazioni di un cambiamento di tendenza da parte della Commissione europea.

 

Le attività della tekom e tekom Europe

Nel 2016, la tekom ha attirato l’attenzione della Commissione europea su questo tema con la linea guida tekom eDoc.

Nel 2019 la tekom insieme ai rappresentanti di altre associazioni ha avviato un Position Paper (Documento di Posizione) su questo tema.

Dal settembre 2020 il Position Paper pubblicato è consultabile a questo link.

Inoltre, la tekom non solo ha partecipato a tutti gli incontri con gli stakeholder per raccogliere feedback e alle consultazioni pubbliche della Commissione Europea sulla revisione della Direttiva Macchine, ma attraverso la Dott.ssa Klumpp (Vicedirettore Esecutivo della tekom Germania) ha avuto un colloquio diretto con il Policy Officer della Commissione europea responsabile della revisione della Direttiva Macchine. Un grande ringraziamento va agli esperti dei Comitati Normative e Standard della tekom Germania e della tekom Europe che hanno aiutato in tutte le attività.

Webinar sotto forma di Tavola Rotonda

COM&TEC Associazione Italiana per la Comunicazione Tecnica e Socia Fondatrice della tekom Europe, invita esperti internazionali, soci e non soci, alla Tavola Rotonda su questa svolta e sulle sue possibili implicazioni.

La Tavola Rotonda è presentata e moderata da Tiziana Sicilia, presidente COM&TEC e presidente tekom Europe.

Alla Tavola Rotonda partecipano:

– Claudia Klumpp – vice direttore generale della tekom Deutschland

– Jens-Uwe Heuer-James –avvocato, membro dell’Advisory Board for Legislation and Standards della tekom Europe

– Alessandro Pratelli – titolare di AP Publishing e Delegato Territoriale COM&TEC

– Paolo Antonio Tobaldo – titolare della TECNEW, membro del CNS Comitato Normative e Standard e Delegato Territoriale COM&TEC.

 

La partecipazione è aperta a tutti, Soci e Non Soci, ed è gratuita.

Sarà disponibile il servizio di interpretazione simultanea.

Dettagli

Date | Data:
7. Giugno 2021
Ora:
16:30 - 18:00
Sito web:
https://www.comtec-italia.org/news-item/?id=106

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.